Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Archivio ‘Compagnia “Rainbow”’

Tutti insieme contro la mafia!

maggio 17th, 2015

“La verità illumina la giustizia” è lo slogan che ha scelto Libera per rappresentare la XX giornata della memoria delle vittime delle mafie.
Il 21, partiti dalla sede di Valma alle 5:00 e dopo un viaggio a suon di Bob Marley ed artisti sconosciuti, arriviamo a Bologna e ci mettiamo in marcia per la marcia.
Alle 9:30 la città era già piena di gente di tutte le età e in effetti c’è stata un po’ di difficoltà a riunire il gruppo CNGEI, ma ce l’abbiamo fatta!
La camminata comincia per le strade del centro di Bologna, fianco a fianco con compagnie e gente da tutta Italia che ci hanno accompagnato cantando fino alla fine, passando da “Bella ciao” fino a “Vieni a ballare in Puglia” in duetto con gli scout di Molfetta. Poco prima della fine della marcia, per una buona mezz’ora, i nomi delle vittime venivano pronunciati atraverso degli altoparlanti e ognuno aveva il suo peso.
Dopo qualche ora di cammino, ci fermiamo a Parco Montagnola, nel centro di Bologna per mangiare e organizzarci per i workshop (seminari tematici) che si sarebbero svolti di lì a poco: giornalismo, proiezioni di film e conferenze ci hanno tenuti impegnati per gran parte del pomeriggio.
Tornati in sede verso ora di cena, abbiamo discusso degli argomenti trattati il pomeriggio durante i workshop e, dopo cena, siamo tornati in centro a fare una passeggiata.
Dopo la colazione, la mattina dopo, abbiamo svolto un’attività proposta da delle ragazze degli scout CNGEI di Roma (che hanno vissuto questo weekend con noi) e visitato la Torre degli Asinelli. Dopo tanti scalini, il panorama era fantastico! Un pranzo multietnico ha concluso il nostro soggiorno a Bologna e siamo rientrati a Valma verso le 17:00 di domenica.
Un’esperienza che è unica e assolutamente da ripetere, che ci ha fatto riflettere su quello che accade al giorno d’oggi e su tutte le vittime di mafia.

P.S: ci scusamo per il ritardo :)

APERTURA ANNO SCOUT CENTENARIO CNGEI

ottobre 19th, 2012

Nel gennaio del 1912 il prof. dott. Carlo Colombo terminò di scrivere lo Statuto del suo movimento, che chiamò ”Corpo Nazionale dei Giovani Esploratori Italiani” (Boy Scout d’Italia) e “Unione Nazionale delle Giovinette Esploratrici Italiane” (Girl Scout d’Italia) con lo scopo prefisso d’essere strumento educativo per tutti i ragazzi e le ragazze italiane. Con un gruppo di giovani della Società Podistica Lazio, Colombo compì un esperimento, conclusosi nell’ottobre del 1912 con uncampo ai prati della Farnesina a Roma. Fu un gran successo e da quell’iniziativa ebbe origine il CNGEI, fondato ufficialmente a Roma il 30 giugno del 1913.

Così un gruppo di Valmadrera (capi, senior e 2 esploratori) è partito alla volta di Roma, in quello stesso posto dove iniziò il movimento CNGEI, per aprire ufficialmente, insieme ad altri scout da tutta Italia, l’anno scout del CENTENARIO.

APERTURA A.S. SCOUT 2012 – 2013

ottobre 19th, 2012

Grandissima Apertura del anno dove festeggeremo i 40 anni di sezione con molti eventi, tutti da scoprire!!!

Che dire? Un bel grande gioco per le vie di Vlamadrera, un toccante ed emozionante momento di passaggi e partenze e per finire la festa con torte e bibite per iniziare a festeggiare il nostro compleanno!!

Le foto raccontano molto di più che quello che posso fare con le parole.

L’Avventura è appena iniziata!

Luca_CR

APERTURA ANNO SCOUT 2012 – 2013

ottobre 4th, 2012

Ciao bella gente,

alcune info sull’apertura anche via internet, perchè vi vogliamo numerosi!!!

Ritrovo: 9.30 a Rio Torto DOMENICA  7 OTTOBRE

Fine Attività: 16.30 sempre a Rio Torto

I ragazzi si devono presentare in uniforme perfetta e portare:

  • pranzo al sacco
  • poncho
  • cancelleria
  • chi ce l’ha fotocamera digitale con chiavetta

Importante: sono caldamente invitati i genitori sin dalla mattina.

Vi aspettiamo numerosi, perchè sarà una giornata piena di emozioni e sorprese.

A presto

I Capi.

MARCIA DELLA PACE 2012 – LECCO -

gennaio 21st, 2012

EDUCARE I GIOVANI ALLA GIUSTIZIA e ALLA PACE

Questo è stato il motto della marcia della pace a ccui tutta la sezione scout laici CNGEI di Valmadrera a preso parte.

Un esperienza forte ed uno stimolo importante per continuare ad educare (educarci) e promuovere la GIUSTIZIA  e la PACE.

«La pace ha bisogno di noi dobbiamo andare a cercarla. Dobbiamo vivere per la pace, perchè pace vuol dire libertà, dignità e giustizia. Non chiediamola solo agli altri la coerenza, la credibilità, la continuità. Ma chiediamola a noi stessi. La spina dorsale della democrazia è proprio la responsabilità. Vivere per la pace non vivere in pace. Che nessuno svuoti il vero significato, il vero valore della responsabilità. La responsabilità è anche la spina dorsale della Costituzione italiana.  Qualcuno si è dimenticato che il primo vero testo antimafia è la Costituzione italiana, lì  si trovano le regole dell’essere cittadini.

Dopo 150 l’Italia è un Paese unito, ma è un Paese diseguale. E sono le diseguaglianze a creare divisione e conflitto, e sulle diseguaglianze ingrassano le mafie, la corruzione, l’illegalità, le ingiustizie. Vi prego alzate il tono della voce in modo serio, forte, per ricordare a qualcuno che la Costituzione non parla di Nord o di Sud, ma parla di un Paese saldato e rafforzato dai doveri e dai diritti e se ci possono essere alcune forme di autonomie non possono significare egoismo e diversità».

«Voi giovani mi insegnate  che la pace si fonda anche sull’inquietudine. Io mi auguro che voi siate sempre delle persone inquiete. Il coraggio del dubbio. Diffidate di chi ha capito tutto. E non dimentichiamo che amaramente un giorno un signore ha detto che la cultura non dà da mangiare. Noi abbiamo fame di cultura, di conoscenza. Io credo che stiamo vivendo una guerra in atto, una guerra che oso definire una guerra all’umanità. Anche nel nostro Paese. Perchè a pagare il prezzo sono sempre le fasce più deboli e più povere.

Ma ingiustizia significa anche illegalità. E allora i soldi dove andiamo a prenderli? Se voi sommate i soldi del riciclaggio, della corruzione, dell’evasione e il gioco criminale mafioso vengono fuori 560 miliardi di euro. Lì si prendono i soldi. Ma questo non avviene.

Don Luigi Ciotti (fondatore di LIBERA).


Natale 2011 – Verso il 40esimo…

dicembre 27th, 2011

Ciao ragazzi, ciao sezione ciao a tutti bella gente!!!

ecco a voi alcune foto del natale scout 2011.

Che dire: un bellissimo natale con tante belle scenette, canzoni e momenti di divertimento e riflessione.

Difficile spiegare tutto quello che è successo, ma vi assicuro che è stato un continuo di emozioni, risate e sorrisi che mi7ci porteremo dentro per molto tempo.

Un natale con uno sguardo verso il futuro prossimo: il 2012!!! Ebbene nel 2012 la nostra amata sezione compirà 40 anni e noi tutti vogliamo celebrare questa ricorrenza nel migliore dei modi.

Abbiamo lanciato questa opportunità di rilancio e di festa per tutti noi con un belllismo natale sulle previsioni di varie rivoluzioni, ma la vera rivoluzione sarà quella dei 40 anni della sezione scout di valmadrera, introdotta da un belllissimo balletto più canzone in costume!

Questo natale ci ha dato molta energia e voglia di fare per il 40esimo e per stare bene tutti insieme!

40esimo Work in Progress..

gustatevi queste poche foto. Il prima possibile sarà pubblicato e/o fatto girare il filmino dell’interro natale.

A presto.

Buona Caccia.

Luca_CR

APERTURA ANNO SCOUT 2011 – 2012

ottobre 14th, 2011

NuoVo anno ScOUt

Un altro anno scout è iniziato e direi finalmente!!!

Giocando tutti insieme, in quel di Monte Barro, cercando di aiutare Alice a scegliere la porta giusta per ritornare a casa ed uscire dal paese delle meraviglie ci siamo rivisti dopo i vari campi estivi.

Lupetti, Esplo, Rover, Senior, Capi e Genitori: tutti insieme sorridendo e divertendoci ci siamo caricati a molla per questo meraviglioso anno scout appena iniziato.

Incontrando per gli scavi dei piani di Barra personaggi strani:

  • Alice che diventa piccola e grande perdendosi in questo paese delle meraviglie
  • Lo Stregatto insieme al suo amico Brucaliffo vi hanno insegnato l’arte di diventare tutti insieme qualcos’altro
  • La Regina di Cuori vi ha fatto giocare a Crocket
  • Il Cappellaio Matto ha stuzzicato la vostra attenzione e memoria
  • Il Bianconiglio ha stimolato le vostre capacità fisiche e di resistenza
  • Pinco e Panco vi hanno fatto costruire un castello di carte così da farvi migliorare la vostra destrezza e inventiva

In tutto questo movimento frenetico, tipico del paese delle meraviglie, sono successe tantissime cose. Soprattutto è stato il momento per le branche di lasciare i ragazzi più grandi ed indirizzarli verso una nuova avventura con ritrovati compagni di viaggio.

Tantissime novità sia nei ragazzi che negli staff dei capi hanno reso questa giornata ancora più indimenticabile.

Con le Partenze dei rover, ormai grandi, si è chiusa questa giornata di festa. Vi ricordate quanto era grande il quadrato di chiusura? Tanti ragazzi anche nuovi (Lupi + Esplo + Rover) e tanti adulti (Capi + Senior + Genitori), è stato bellissimo vedervi tutti e vedere in quanti siamo diventati!!!

Un’apertura di anno scout stra-mega-bella per un anno che sarà ancora di più emozionante e pieno di attività.

Buona Caccia

Luca CR